Novità e normative sui mandati diretti di energia e gas

Bonus energia rinnovabile: in arrivo incentivi per installare sistemi di accumulo, occasione da non perdere

 

Bonus energia rinnovabile: in arrivo incentivi per installare sistemi di accumulo, occasione da non perdere

Per il 2022 è possibile richiedere il bonus energia rinnovabile per le spese relative all’installazione di sistemi di accumulo.

Così come accade per altri bonus, si tratta di ottenere un credito d’imposta sulle spese sostenute sull’installazione di impianti di produzione di energia rinnovabile.

Lo può richiedere chi, dal 1° gennaio fino al 31 dicembre 2022, ha scelto (o sceglie) di installare impianti elettrici che utilizzano fonti di energia rinnovabile con sistemi di accumulo.

Bonus energia rinnovabile: in arrivo incentivi per installare sistemi di accumulo, occasione da non perdere

Il governo ha messo a disposizione circa 3 milioni di euro per coloro che vogliono utilizzare il bonus energia rinnovabile. Saranno utilizzati per integrare le spese necessarie per installare impianti di produzione con il sistema di accumulo integrato.

Due sono i requisiti necessari per richiederlo. Il primo è che l’impianto deve essere alimentato esclusivamente da fonti di energia rinnovabili: solare oppure eolica. Il secondo requisito è che le spese deve essere effettuate tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022.

 

Riguardo a questo bonus le informazioni sono ancora scarse. Questo perché le istruzioni operative dettagliate dovranno arrivare il 16 settembre 2022. Infatti, devono passare 90 giorni dall’entrata in vigore del decreto ministeriale del 6 maggio 2022.

Ecco le informazioni che sappiamo su questo bonus. Possono richiedere il credito d’imposta le persone fisiche. La richiesta dovrà essere presentata tramite un modulo da inviare entro dicembre 2022. Infatti, il credito d’imposta si deve riferire proprio al 2022.

Il modulo dovrà essere inviato tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate in modalità telematica. Dovrà contenere tutte le informazioni sulle spese sostenute e la documentazione necessaria. Questa, quindi, sarà fondamentale per richiedere il bonus energia rinnovabile.

Si potrà usufruire del bonus, e di conseguenza richiedere il credito d’imposta, anche su impianti installati in precedenza a cui si aggiunge il sistema di accumulo. L’importante è rispettare i requisiti indicati in precedenza.

È cumulabile con altri bonus?

Il bonus energia rinnovabile può essere chiesto anche se si usufruisce di altre agevolazioni della stessa tipologia. Quindi, se è stato chiesto il bonus per installare un impianto fotovoltaico e possibile fruire del bonus energia rinnovabile per le spese sostenute per il sistema di accumulo.

Non è invece cumulabile con gli incentivi del Conto Energia perché seguono regole diverse dalle norme del decreto-legge 91/2014.

Infine, tranne l’informazione sullo stanziamento di 3 milioni di euro per finanziare il bonus, attualmente non è ancora noto a quanto ammonta il credito d’imposta.

Bisogna attendere ulteriori informazioni dall’Agenzia delle Entrate per conoscere nel dettaglio le risorse disponibili. Probabilmente saranno suddivise tra le varie domande che saranno inviate e approvate.

 

 

Fonte: www.informazioneoggi.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Accedi alle Aree Riservate